DINTORNI DI CHIOGGIA

Venezia, Padova, il Delta del Po e la Riviera del Brenta

VENEZIA:

Considerata la città più bella del mondo è una tappa d’obbligo per chi arriva a Chioggia. La si può raggiungere con i comuni mezzi di trasporto oppure via mare, sbarcando direttamente in Piazza S.Marco. Città unica, capace di unire l’arte e la cultura, tipiche delle città italiane, al fascino di una struttura architettonica unica al mondo.

PADOVA:

In meno di un’ora da Chioggia puoi raggiungere Padova, una delle città più importanti del Veneto. Famosa per la Cappella degli Scrovegni di Giotto il più importante ciclo pittorico del mondo, per le sue piazze famose come Piazza delle Erbe, Piazza della Frutta, Piazza dei Signori e per la lunga tradizione universitaria, fondata nel 1222.

 

RIVIERA DEL BRENTA:

A circa 40 km abbiamo la Riviera del Brenta, da sempre considerata dai Veneziani il prolungamento ideale del Canal Grande. Ospita imponenti ville venete, le residenze estive di nobili e di patrizi veneziani, progettate dai più grandi architetti della storia, tra cui il Palladio. Spiccano tra queste Villa Foscarini Rossi,  Villa Pisani e Villa Widman.

 

DELTA DEL PO:

Il Parco Regionale Veneto del Delta del Po Veneto dista circa un’ora da Chioggia. Il Delta del Po è una delle più vaste zone umide europee e del Mediterraneo. Un ambiente caratterizzato da una straordinaria varietà di ambienti naturali, con valli, dune fossili, lagune, sacche e da un’importante biodiversità, basti pensare agli oltre 370 specie di uccelli, tra nidificanti, migratori e svernanti regolari.

CHIOGGIA

Chioggia è da sempre definita la “piccola Venezia”, questo ci rende orgogliosi, ma in realtà offre molto di più!

Chioggia è da sempre definita la “piccola Venezia”, questo ci rende orgogliosi, ma in realtà offre molto di più! Molteplici sono le occasioni, per grandi e piccoli, di arricchimento personale e culturale, svariate le attività all’aria aperta e le offerte museali, le tradizioni e le contraddizioni di un popolo ricco di creatività e di folclore.

I MUSEI:

Il Museo Civico della Laguna Sud è un Museo archeologico ed etnografico di ambito lagunare, ospitato nell’ex Convento di San Francesco fuori le mura. Il Museo di Zoologia Adriatica Giuseppe Olivi che custodisce la più importante collezione storica di animali marini dell’adriatico. Il Museo Diocesano con collezioni storiche, iconografiche e reliquiarie. La Torre dell’Orologio il museo con l’orologio più antico del mondo, alta circa 30 metri con uno spessore murale alla base di oltre 1,20 mt, di origine romano-bizantina, utilizzata come faro e torre di avvistamento.

LE PASSEGGIATE:

camminare tra le calli del centro storico, in cui sono nate storie e leggende, come le “baruffe chiozzotte” capolavoro del grande Carlo Goldoni, catapulta in un’atmosfera d’altri tempi. Dal centro storico di Chioggia, passeggiando per la riva del Lusenzo, si arriva a quella che viene chiamata Marina vecia, la parte storica di Sottomarina, zona di piccoli vicoli e dei Murazzi. I Murazzi sono muraglioni in pietra d’Istria costruiti alla fine del 1700 dalla Repubblica di Venezia per difendere i centri abitati della laguna dall’erosione del mare. Una nota importante va alla diga, con i suoi casoni, meta preferita della popolazione e definita anche la “piazza dei marinati” e alla nostra bellissima spiaggia, lunga una decina di chilometri e con una profondità che in alcuni tratti raggiunge anche i 300 metri.

 

LA BICI:

Il Lusenzo, l’antico “Luxentium” in epoca romana, indica il tratto di laguna che separa Chioggia da Sottomarina, questo anello panoramico di pista ciclabile e pedonale permette di fare il giro della laguna evitando il traffico della città ma soprattutto regala scorci e colori fantastici. L’isola di Pellestrina, una lingua di terra lunga circa 11 Km e larga mediamente un centinaio di metri, con punte massime di 400-500 metri, posta tra Chioggia e il Lido di Venezia, offre un percorso ciclabile ancora poco conosciuto ma di rara bellezza.

 

L’ACQUA:

molte sono le escursioni a bordo delle tipiche imbarcazioni chioggiotte, come il “Bragosso”. Potrai osservare il centro storico di Chioggia con la caratteristica pianta urbana medievale a “spina di pesce”, navigare in laguna e tra i canali interni. L’acqua offre un punto di vista privilegiato per scoprire le tipiche case colorate di Sottomarina e di Pellestrina, la riserva naturale di Ca’ Roman e le “peocere” le distese di palificazioni in legno utilizzate per l’allevamento dei mitili, localizzabili in corrispondenza delle bocche di porto dove il ricambio d’acqua è maggiore e la qualità delle acque migliore.

IL BUON PESCE E LA PESCA:

città marinara per eccellenza Chioggia possiede uno dei più importanti mercati ittici d’Italia e una delle più grandi flotte di pesca italiane. Famosa è la pescheria al minuto, in pieno centro storico. Non si può quindi rinunciare ad una giornata di pesca, in mare aperto o in laguna e soprattutto rinunciare ad un buon pranzo a bordo di un tipico peschereccio.

IL BACARO TOUR:

le classiche osterie frequentate dai pescatori e dai ragazzi chioggiotti. Potrai gustare i cicchetti, le piccole porzioni di assaggio preparate con le tipiche ricette locali a base di pesce e non solo. E cosa più importante potrai bere il famoso Spritz e degustare buonissimi vini veneti.

I Musei

I Musei

Il Museo Diocesano con collezioni storiche, iconografiche e reliquiarie. La Torre dell’Orologio il museo con l’orologio più antico del mondo

Il Museo Civico della Laguna Sud è un Museo archeologico ed etnografico di ambito lagunare, ospitato nell’ex Convento di San Francesco fuori le mura. Il Museo di Zoologia Adriatica Giuseppe Olivi che custodisce la più importante collezione storica di animali marini dell’adriatico. Il Museo Diocesano con  collezioni storiche, iconografiche e reliquiarie. La Torre dell’Orologio il museo con l’orologio più antico del mondo, alta circa 30 metri con uno spessore murale alla base di oltre 1,20 mt, di origine romano-bizantina, utilizzata come faro e torre di avvistamento.